Pulizie d’estate: zanzariere al top in poche mosse!

 

Le zanzariere sono molto utili per proteggere la nostra casa da insetti sgraditi, ma oltre a mantenere lontani animali di vario genere, diventano spesso un filtro per polvere e scorie esterne. Per questo motivo, è importante occuparsi periodicamente della loro manutenzione e pulizia.

Come possiamo pulire le nostre zanzariere in modo che durino negli anni?

Esistono diverse semplici tecniche, variabili in base al materiale con cui sono state costruite e in base alla loro struttura. In genere si distinguono tra zanzariere rimovibili e fisse.

Iniziamo dalle zanzariere rimovibili, più facili e diffuse perché possono essere tolte a fine stagione. Anche di queste ne esistono vari tipi: vi sono quelle appese con ganci o feltri e quelle inserite nei telai.

Nel caso di zanzariere con ganci, possiamo semplicemente staccarle, passarle sotto un getto di acqua per togliere lo sporco più evidente e pulirle con spugna, acqua calda e sapone di Marsiglia. In alternativa, possiamo metterle in una vaschetta con acqua tiepida.

Lasciate asciugare, togliete eventuali residui rimasti e rimontate.

Nel caso di zanzariere rimovibili con telaio, sarà necessario rimuovere il telaio e se si dispone di uno spazio all’aperto, si potrà comunque fare un primo passaggio con getto di acqua per poi proseguire con la solita miscela di acqua e sapone di Marsiglia.

Per le zanzariere fisse, invece serve più tempo e attenzione per evitare che si rompano durante la pulizia.

Il primo passaggio è passare un panno umido per iniziare a togliere lo sporco più evidente. Negli angoli più difficili da raggiungere, si può proseguire con un pennellino oppure con l’aspirapolvere (magari con una piccola spazzola in fondo).

Tolta la polvere e lo sporco, possiamo proseguire pulendo con spugna, acqua calda e sapone di Marsiglia. Se la finestra dà sulla strada, può essere utile svolgere il lavoro a tapparella abbassata in modo da evitare che cadano residui.

Se vogliamo un lavoro ancora più naturale e comodo, possiamo pensare di pulire il tutto con il getto di vapore prestando attenzione al materiale della zanzariera: se è in plastica, provate su un angolo. Il getto caldo potrebbe rovinarle.

Buon lavoro e se avete difficoltà, chiamateci!

Siamo disponibili per preventivi e sopralluoghi gratuiti!

Condividi Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

I successi dei nostri clienti sono i mezzi con i quali misuriamo i nostri

 logo loggetta insieme